MONTENEGRO…LA PERLA DEI BALCANI

MONTENEGRO…LA PERLA DEI BALCANI

Buongiorno a tutti i lettori di Scopriviaggi.com,

oggi vi porteremo alla scoperta di una meta ancora poco conosciuta e poco valorizzata dai viaggiatori Italiani: Il Montenegro

Il Montenegro si colloca nel mar Adriatico superiore tra l’Albania a Sud e la Croazia a nord..

Spessissimo è stata sottovalutata dai viaggiatori Italiani perché accompagnata sempre dallo stereotipo di terra povera ed in guerra….NIENTE DI PIU’ FALSO!!!

Il Montenegro ha delle coste per la maggior parte sabbiose che si alternano con spiagge di iaia e ciottoli ma piena di bellezze e per lunghi tratti incontaminata.

Io personalmente sono stato in Montenegro tre volte ed è una vacanza che riserva empre nuove sorprese e che si adatta a famiglie, amici e coppie!

Il porto principale è Bar da cui ci si può spostare in auto oppure con i mezzi pubblici che sono molto efficienti.

Negli ultimi anni è cresciuta moltissimo la richiesta per cui nella stagione estiva si effettuano voli Charter da parte dei Tour Operator dai maggiori scali Italiani verso l’aeroporto di Podgorica.

LE BOCCHE DEL CATARO

Cominciamo la nostra visita con le Bocche del Cataro Kotor) immensa bellezza in cui si può ammirare il più grande fiordo naturale del Mediterraneo e dove le coste frastagliate lasciano il posto a foreste rigogliose e piccoli villaggi. Proprio per questo sono state nominate Patrimonio dell’Umanità UNESCU tanto da essere meta di visita di alcune importante compagnie crocieristiche Italiane a confermarne l’importanza.

Le Bocche del Cataro sono posizionate all’estremo nord del Paese a pochi chilometri dal confine con la Croazia e da Dubrovnich in particolare.

Continuando a Sud troverete la città che rappresenta la Punta di diamante dell’intera riviera Budva:.

BUDVA

Budva infatti è una città architettonicamente assimilabile allo stile Slavo delle città portuali: infatti è composta da una Starigrad (città vecchia) completamente cinta da mura fortificate ove ad ogni angolo ed in ogni viottolo potrete trovare piccoli ristoranti, bar e pub perfettamente integrati col tessuto storico e ove la musica non manca ad ogni angolo d strada.

Usciti dalla Starigrad si estende per circa tre chilometri un lungomare che costeggia la spiaggia ed il porticciolo dove di sera la città si anima di localini per mangiare, club e discoteche che pero attorno all1 di notte chiudono per lasciare il posto alle feste private organizzate all’interno della città nuova.

Se durante la serata volete gustare grigliate di pesce fresco di qualità e a bassissimo costo non vi resta che prendere le traversine del lungomare e troverete innumerevoli trattori e dove oltre alla cordialità tipica troverete disponibilità e freschezza del cibo a prezzi davvero…stracciati.

Di mattina partono dal porticciolo di Budva i cosiddetti Taxì del mare che partono alla volta di spiaggette di sabbia fina attrezzate con tutti i confort  e non raggiungibili in auto in cui potrete gustare il mare incontaminato ed innumerevoli offerte di sport acquatici.

 Ma Budva ed il Montnegro non offrono solo questo, è una vacanza a baso costo che pone ai propri ospiti una vastià enorme di soluzioni di sistemazioni, dagli appartamenti privati, alle Pensioni senza alcuna pretesa, agli Hotel sino a complessi con più di 600 stanze extralusso con animazione al suo interno ed ogni tipo di confort per adulti  e bambini che distano appena 50 metri dal mare.

Oltre Budva altre sono le località davvero uniche e belle da visitare con escursione in motoscafo (sempre a basso costo) per tutta la Riviera Montenegrina:

BECICI

Classica spiaggia con sassolini scuri ed acqua limpida, tantissimi lidi ben attrezzati ed economici (prezzo medio per 2 lettini ed un ombrellone 10€). Tanti servizi ed attrazioni per i turisti come giochi acquatici, parco giochi per bambini, campi da beach volley, ping pong etc etc. Unica pecca per noi italiani: il cibo. Sebbene i localini siano molto economici i le proposte sono molto lontane dai nostri gusti.

Sono stato in Montenegro due settimane, la prima l’ho sfruttata per girare le varie spiagge mentre le seconda l’ho passata a Becici al lido Olimpic.
È la spiaggia dove si trova il Samsara, molto conosciuto agli italiani.
Il mare è limpido e la spiaggia è spaziosama dipende dal lido.
È molto grande quindi avete varie possibilità di accesso. I parcheggi sono a pagamento, venendo da budva vi consiglio di girare dove dice “JEFF”, vi troverete in un parcheggio che ha una tariffa a giornata (4€). Tutti gli altri 1h/1€.
Ombrelloni cheap: 7/9€
La sera, il lungomare si presta per delle passeggiate ed è lo stesso di rafailovici.. alla fine troverete un tunnel percorribile a piedi che porta alla spiaggia di kamenovo.

 Sveti Stefan

Sveti  Stefan (o anche Santo Stefano di Pastrovicchio, in serbo:Свети Стефан?,  è un villaggio del comune di Budua distante circa 6 km a sudest del capoluogo.

La penisola era in origine un piccolo villaggio di pescatori, fu trasformato in un hotel di lusso dal governo jugoslavo durante il regime di Tito.

E tante tante altre cose nascoste appaiono all’improvviso ogni volta che torno a visitare il Montenegro.

PS  Alcuni nin sanno che per viaggiare in Montenegro è necessaria la sola carta d’identità valida per l’espatrio e si commercia direttamente in Euro senza alcun bisogno di cambio monetario.

Dallo Staff di Scopriviaggi.com non ci resta che augurarvi buone vacanze e recarvi al più presto nella Vostra agenzia di fiducia per uttte le formalità di prenotazione ed informazione….Buon Viaggio!!!! p

GulyScopr.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *