Antigua e Barbuda

Antigua e Barbuda

Documentazione necessaria per l’ingresso nel Paese
Passaporto: necessario, con validità residua di 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento: “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto d’ingresso:
 non richiesto per un soggiorno fino a 90 giorni. Occorre essere in possesso del biglietto di ritorno.

Formalità valutarie e doganali: Non sussistono limiti all’importazione di valuta estera. Sono accettate tutte le carte di credito.
Esiste un sistema basato sul pagamento dei diritti di dogana per ogni articolo importato (eventuali concessioni sono emesse dal Governo).

Indicazioni generali, ordine pubblico, criminalità
Non si segnalano al momento particolari criticità in relazione all’ordine pubblico.
Si registrano tuttavia fenomeni di furti, borseggi e altri episodi di micro-criminalità. É opportuno pertanto adottare le precauzioni indicate nella sezione “Avvertenze” .

•    Rischio terrorismo
Il Paese condivide con il resto del mondo l’esposizione al fenomeno del terrorismo internazionale.

•    Rischi ambientali e calamità naturali
Durante la stagione dei cicloni (particolarmente frequenti nel periodo giugno – novembre) si possono produrre forti disagi o situazioni di emergenza. Eventi meteorologici estremi, quali gli uragani Irma e Maria nel settembre 2017, potrebbero verificarsi nuovamente, gravando in modo serio sull’operatività delle infrastrutture locali, e limitando fortemente sia la capacità di risposta delle Autorità locali, sia l’assistenza consolare da parte della rete diplomatica.
Comunicazioni e collegamenti internet e telefonici potrebbero essere compromessi, e i trasporti interrotti anche per periodi prolungati.
Si raccomanda ai connazionali di informarsi sempre preventivamente sulla situazione meteorologica a destinazione, consultando il proprio agente di viaggio e consultando il sito Internet www.nhc.noaa.gov.
Qualora si decida, sotto la propria responsabilità, di intraprendere un viaggio nella stagione dei cicloni, si raccomanda di:
– esercitare la massima cautela evitando le zone ove maggiore potrebbe essere l’esposizione al rischio
– mantenersi informati attraverso gli organi di informazione
– attenersi scrupolosamente agli avvisi ed alle disposizioni impartite dalle Autorità locali  (http://www.antiguaobserver.com/;
http://www.antiguamet.com/ ).
Per ulteriori informazioni si invita a consultare l’Approfondimento – “Allarmi Meteo” sulla home page di questo portale.

•    Avvertenze
Si consiglia ai connazionali di
–    registrare i dati del proprio viaggio sul portale DOVESIAMONELMONDO;
–    esercitare le normali misure di cautela.

•    Normative locali rilevanti
Normativa prevista per uso/spaccio di droga: vige la normativa britannica. La legislazione in materia è particolarmente severa, tanto per il semplice possesso ed uso personale, quanto per lo spaccio o la cessione anche a titolo gratuito.

Normativa prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: vige la normativa britannica, particolarmente severa.
Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione), vengono perseguiti al rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.
In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata d’Italia competente o il Consolato Onorario presente nel Paese per la necessaria assistenza.

•    Informazioni per le aziende
Si consiglia alle aziende italiane che inviano tecnici o maestranze anche solo per brevi missioni nel Paese, di adottare specifiche misure di sicurezza e di attenersi alle disposizioni impartite dalle autorità locali in materia di trasferimenti di personale straniero. Le aziende italiane sono invitate a registrare la presenza di proprie maestranze sul portale DOVESIAMONELMONDO e a segnalarle all’Ambasciata.

Strutture Sanitarie
In generale il livello qualitativo delle strutture sanitarie è buono.
Esiste un ospedale pubblico ed una clinica privata. 

•    Malattie presenti
Si informa che sono stati registrati alcuni casi del virus di Chinkungunya, pertanto si raccomanda di seguire, durante il soggiorno, le indicazioni e le raccomandazioni delle Autorità sanitarie di Antigua e Barbuda.
Si sono inoltre riscontrati recentemente casi autoctoni di trasmissione del virus Zika, una  malattia virale trasmessa dalla zanzara “aedes aegypti”, responsabile anche della “dengue” e della “chikunguya”.
Per ulteriori approfondimenti  si prega di consultare il FOCUS Zika Virus sulla home page di questo sito. Si rimanda inoltre al sito dell’U.S. Department of Health & Human Services (HHS): http://www.hhs.gov/

•    Avvertenze
S
i raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente

•    Vaccinazioni obbligatorie
Nessuna.

GulyScopr.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *